Protesi Oculari
su Misura

Cosa è una Protesi Oculare?

La protesi oculare non è solo un semplice “occhio finto” questa descrizione di fatto non dà onore al valore della protesi oculare poichè essa può essere considerata a tutti gli effetti un'ortesi in quanto consente di supportare i tessuti con cui entra in relazione ed evita che nel tempo possano peggiorare il quadro estetico, soprattutto in età pediatrica.

Inoltre, poichè la perdita di un occhio comporta dei traumi psicologici sul paziente, spesso anche importanti, la protesi oculare, se fatta bene, aiuta a ripristinare la fiducia e l’autostima e di conseguenza a tornare ad avere una vita di relazione nella normalità e senza disagio alcuno.

Ovviamente, per raggiungere questo obiettivo, è necessario porre attenzione non soltanto sulla qualità estetica della protesi, ma anche su aspetti fondamentali quali il confort e i tempi di utilizzo. La protesi oculare tenta di ripristinare le caratteristiche fisiche ed estetiche dell'occhio perso, tuttavia, il successo riabilitativo da punto di vista psicologico dipende sia dalla qualità estetica del lavoro, ma anche dalla comodità della protesi.

Lenti sclerali cosmetiche

Realizzate in materiale PMMA (polimetilmetacrilato) con la tecnica costruttiva delle lenti a contatto tornite dure, ma con in più le caratterizzazioni cromatiche e grafiche per coprire l’inestetismo dell’occhio offeso. Sono protesi oculari molto leggere, sottili e garantiscono un buon movimento poiché poggiano sulla sclera e di conseguenza rispettano in maniera simmetrica il movimento dell’altro occhio. Questa tipologia di protesi oculare viene applicata su pazienti con bulbo oculare di volume ridotto (tisi bulbare), in seguito ad eviscerazione, su cornee irregolari e leucomatose (opacizzate), etc.

Protesi oculari a guscio

Simili alle lenti sclerali ma con volume, dimensioni e forma che vengono elaborati in seguito ad una impronta della cavità o del bulbo per garantire la riproduzione fedele di una protesi che rispetti i tessuti e che abbia punti di appoggio uniformi. Questa tipologia di protesi oculare viene applicata su pazienti con bulbo oculare di volume ridotto (tisi bulbare), in seguito ad eviscerazione o su bulbi irregolari.

Protesi Oculari piene

Caratterizzate da un volume maggiore rispetto alle precedenti perchè devono compensare l’assenza importante di volume, sono realizzate in materiale acrilico a seguito di un’impronta oculare e spesso modificate per migliorarne la stabilità e comfort.

Conformatori

Il conformatore è una sorta di grande lente a contatto in resina trasparente e forata. Viene inserito dopo l'intervento chirurgico (enucleazione/eviscerazione) per mantenere la forma della cavità, evitare aderenze dei tessuti e per proteggere la sutura dall’azione delle palpebre. Si dovrà utilizzare per 6-8 settimane mentre la cavità guarisce e il gonfiore diminuisce. I fori servono per garantire la ventilazione e per favorire l’utilizzo dei farmaci. Materiale: PMMA (Polimetilmetacrilato).

Come vengono realizzate le Protesi Oculari su Misura?

Ogni protesi oculare è realizzata su misura con prodotti biocompatibili, atossici, anallergici e certificati. Ogni fase della lavorazione avviene nei nostri laboratori di protesica e seguendo rigidi protocolli di lavorazione per garantire la completa polimerizzazione dei polimeri utilizzati, la migliore lucidatura e bagnabilità delle superfici. Tutto questo consente di ottenere il massimo comfort e rispetto dei tessuti.

I colori utilizzati sono acrilici e privi di cadmio e con l'uso di specifiche tecniche grafiche elaborate e affinate negli anni consentono di ottenere risultati sorprendenti e molto naturali.

Software e strumenti di ultima generazione ci consentono di acquisire parametri precisi per la riproduzione di misure, volumi e colori nella protesi oculare.

Per alcuni lavori di modellazione viene utilizzata la stampa 3-D che ci consente maggiore celerità e precisione nelle fasi di lavorazione.

Siamo un Laboratorio Convenzionato
Contattaci per una visita gratuita

Manutenzione e durata della protesi oculare:

Una buona cura e una corretta manutenzione aumentano la durata della protesi. I pazienti possono inizialmente provare un minimo disagio per un periodo transitorio, fino a quando non si adattano ad essa.

Cosa fare e cosa non fare nella cura della protesi:

  • Gestione minima della protesi.
    • Il guscio può essere rimosso una volta al mese e lavato bene con acqua e sapone, asciugato e montato dai pazienti stessi. Dormire sempre con la protesi in posizione.
    • La frequente rimozione del guscio su base giornaliera può portare a scarico, irrigazione, lassità delle palpebre, eversione delle palpebre e inadeguatezza dello spazio per adattarsi al guscio.

Uso di colliri lubrificanti sulla protesi oculare.

  • Diminuisce l’attrito durante l’ammiccamento palpebrale.
  • Favorisce l’eliminazione dei detriti depositati sulla superficie della protesi.

Perchè effettuare la lucidatura annuale della protesi

  • Per garantire una superficie regolare liscia e bordi arrotondati, evitando così un indebito attrito tra le palpebre e la protesi. Ciò impedisce qualsiasi reazione infiammatoria come una formazione di granuloma incavo e una reazione papillare gigante nelle palpebre.

Il cambio della protesi una volta ogni 3 anni è l'ideale a seconda delle modifiche che si verificano nella cavità.

E’ fortemente consigliato l’utilizzo di una montatura a protezione dell’occhio superstite, soprattutto per i lavoratori a rischio di traumi oculari (Fabbro, muratore, falegname, giardiniere, etc).

Uso e Manutenzione
della Protesi Oculare

Presso i nostri centri si riceve su appuntamento

Utilizza il form seguente per richiedere un appuntamento o contattaci al numero: +39 329 254 7528 il nostro Staff ti risponderà, fornendoti tutte le informazioni necessarie.

Contattaci per informazioni

Il nostro Staff è a Tua disposizione al numero: +39 329 254 7528

PROTESI Lab | PALERMO

LUN - MAR - VEN
Mattina: 9:00 - 13:00
Pomeriggio: 15:30 - 19:30

PROTESI Lab | CATANIA

MER - GIOV
Mattina: 10:00 - 13:00
Pomeriggio: 15:00 - 19:00
TORNA SU